Ciao a tutti e bentornati su “Il Quadernino” che oggi vi consiglia delle alternative ai costosi programmi del pacchetto Adobe. Oggi prenderemo in considerazione solo 4 programmi, e ci premetto a dire che io personalmente uso tutti e 4 i programmi che vi andrò a presentare e vi dirò in breve cosa ne penso, oltre a darvi il link per il download dei programmi.

Per chi lavora su internet, e soprattutto nel campo della grafica, il pacchetto dei programmi Adobe é il non plus ultra degli strumenti di lavoro. L’intero pacchetto offre molte potenzialità, dalla modifica di immagini all’impaginazione, passando per la programmazione. Ma cosa fare quando ci si trova alle prime armi e spesso squattrinati? Ci si avvale delle alternative free, gratuite, che spesso non hanno niente da invidiare ai naturalmente super-professionali programmi Adobe. Ma se siete arrivati siete sicuramente interessati ai programmi, quindi andiamo subito a vederli.

la bellezza delle cose gratis

  • Gimp. Forse il più conosciuto delle alternative free, che si propone di essere il gemello gratuito di Photoshop, e ci riesce anche molto bene. Ho iniziato a fare i miei primi passi nel mondo della grafica proprio tramite questo editor di immagini che offre veramente molto funzionalità, quasi quanto Photoshop.
  • Photoscape. Questo programma non é totalmente gratuito, ma può essere un’ottima alternativa a Lightroom. Spesso i fotografi non hanno bisogno di fare grandi ritocchi alle proprie foto, dato che lo scatto viene sempre preparato anche in termini di luci e contrasti, e per fare qualche piccola modifica di colore o tonalità é perfetto, nonché per aggiungere qualche effetto di lente o simili.
  • Inkscape. Forse un altro dei soliti noti, un editor di immagini vettoriali ottimo per creare loghi e illustrazioni, ottima alternativa a Illustrator. A differenza degli altri, il layout può risultare complicato e macchinoso e ci vorrà davvero un pò di tempo per prenderci confidenza, ma fidatevi che una volta che avete passato qualche ora su questo programma, ve ne innamorerete.
  • Atom. Io mi occupo anche un pò di programmazione e devo ammettere che é stata dura trovare un’alternativa valida a Dreamweaver, ma alla fine ce l’ho fatta. Atom é semplicemente ottimo per chi programma in php, html, css. I riempimenti automatici rendono il lavoro più veloce e il testo colorato a seconda del comando aiutano molto nella gestione del codice. Tutte cose che adoravo i Dreamweaver e che ho apprezzato moltissimo in Atom.

Queste sono per ora solo 4 alternative ai programmi Adobe, ma spero di potervi parlare presto anche di programmi come Scribus, che non ho aggiunto alla lista solo perché utilizzato veramente poco. Fatemi sapere cosa ne pensate e se conoscete alternative migliori, io come al solito vi invito al prossimo aggiornamento de “Il Quadernino”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...