Hai mai pensato che il tuo profilo Facebook possa influenzare la scelta del tuo futuro datore di lavoro per assegnarti o meno il posto per cui ti eri presentato? Ciao a tutti e bentornati su “il Quadernino” con un consiglio che potrebbe tornare utile a chiunque.

Ormai i  social fanno parte della nostra vita quotidiana,  tutti li usano e posso scommettere che anche  le vostre nonne sono presenti su Facebook e lo usano anche frequentemente. (Fatemi sapere nei commenti se ci ho azzeccato) Ma oltre ai nostri cari nonni, il nostro profilo Facebook, e non solo, può essere visitato da chi vuole sapere qualcosa di più su di noi (e non parliamo di stalker).

social e lavoroQuando si compila un curriculum, tra i nostri dati é ormai d’obbligo la nostra e-mail, e quando il potenziale datore di lavoro ha il nostro nome e la nostra e-mail puoi iniziare a cercarci magari sui vari social per capire che tipo di persone siamo. Questa potrebbe sembrare una cosa senza valore, ma in realtà é molto più importante di quanto si possa credere, dato che al giorno d’oggi é una pratica comunque da parte degli scrutinatori, Si suppone che sui social, e soprattutto su Facebook, si condividono le nostre idee e passioni senza pensare troppo alle conseguenze, mentre magari su un social come LinkedIn si é più professionali. É vero anche che ormai possiamo rendere i nostri profili, ma perché rinunciare alla possibilità di fare bella figura? Eh già, perché se magari come me, avete vari indirizzi e-mail, potete magari concentrarvi a usare un un indirizzo solo per questioni di lavoro, e potreste fare cosi anche con i profili social, così da avere un biglietto da visita in più. Potreste pensare a un profilo Facebook da trattare un pò come un account LinkedIn, lo so che é tanta fatica ma potrebbe rivelarsi un’ottima mossa. Se non volete creare un profilo da zero, potreste semplicemente pensare (prima di postare qualcosa) di renderlo disponibile solo per gli utenti già nella cerchia di amici e invece di rendere pubblici solo i post che vi facciano fare bella figura.

Per concludere il nostro profilo social può giocare a nostro vantaggio nella ricerca di un lavoro e potrebbe essere un ottimo biglietto da visita se gestito come si deve, facendo risaltare tra un gruppo di candidati durante delle selezioni. Se l’argomento social e lavoro vi interessa, fatemi sapere la vostra nella sezione commenti e rimanete aggiornati con “il Quadernino”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...