Secondo alcuni studi psicologici, la maggior parte delle persone si sente a disagio quando deve descrivere i proprio pregi. Ma perché troviamo così difficile parlare positivamente di noi stessi? Ciao a tutti e bentornati su “il Quadernino” con alcuni consigli per fare bella figura ad un colloqui, per impressionare una persona con cui vogliamo creare un rapporto lavorativo o per convincere un cliente a scegliervi per un lavoro da freelancer.

Business e autopromozione Secondo le statistiche, l’85% dei posti di lavoro vengono assegnati attraverso il passaparola o conoscenze, quindi potrebbe essere indispensabile fare una bella figura, magari con un nuovo conoscente che potrebbe aiutarci nella nostra carriera. Ma come fare? Come detto sopra, la maggior parte di noi si trova a disagio nel parlare dei proprio pregi e successi e spesso si rischia di risultare troppo modesti e poco incisivi. In realtà, sempre stando a vari studi, una persona che sa descrivere in dettaglio le proprio competenze è più facile da valutare e probabilmente avrà quasi sicuramente un vantaggio rispetto agli altri candidati.

Ma adesso passiamo alla parte difficile. Come fare per riuscire ad abbattere il muro che non ci permette di descriverci al meglio? A quanto pare, quando ci viene chiesto di descriverci, tendiamo a non volerci mettere in mostra più di tanto, in quanto abbiamo la paura di sembrare sbruffoni. Questo pensiero deve essere eliminato dalla nostra mente, ma come? Semplicemente facendo pratica. Provare a scrivere i vostri punti di forza e i vostri successi lavorativi e poi a leggerli ad alta voce. Noterete come sarete pervasi da una sensazione di disagio. Come abbiamo detto prima, ci sono innumerevoli vantaggi nel presentarsi al meglio e quindi potrebbe essere una buona idea anche abituarsi a parlare di se in modo positivo. Potete provare a simulare un colloqui con un amico o con la propria famiglia, per abituarsi all’idea di autopromuoversi e questi vi potrebbero anche aiutare nel scoprire quali sono altre vostre qualità, secondo loro.

Essendo una persona molto timida, mi sono sempre ritrovata a balbettare a vari colloqui di lavoro ogni volta che mi veniva fatta la fatidica domanda “mi racconti qualcosa di lei” oppure “per quale motivo dovremmo scegliere lei” e quindi so in prima persona che non è facile iniziare a prendere confidenza in questo senso. Ma per iniziare magari potreste iniziare a parlare d’avanti a uno specchio, in modo che potete iniziare ad abituarvi a parlare di voi, rimanendo però nella vostra “comfort-zone”.

Voi vi ritrovare in questi studi? Siete delle persone che riescono a esprimere i propri pregi senza problemi o provate anche voi quella sensazione di disagio ogni volta che ci provate? Fatemi sapere cosa ne pensate o se conoscete altri metodi per prendere confidenza con la tecnica dell’autopromozione nella sezione commenti qui sotto e condividete questo post, se pensate che possa aiutare qualche vostro amico. Io vi ringrazio di essere arrivati fin qui e vi invito al prossimo aggiornamento de “il Quadernino”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...