Come sapete il mio contratto attuale sta finendo e mi sono ritrovata, oltre a fare domanda per dei corsi di aggiornamento, a candidarmi per alcuni posti di lavoro e con questi a fare delle scelte. Ciao a tutti e bentornati su “Il Quadernino” che vi racconta un po’ come stando andando i miei colloqui e delle scelte che ho deciso di fare.

Come detto più volte, i miei guadagni dai lavori da freelancer non mi permettono ancora di mettermi in proprio e per questo motivo devo accompagnarmi con un lavoro “a contratto”. La scelta di cui parlo è quella di iniziare a non pensare più a un lavoro a tempo pieno, ma di pensare di avere più tempo candidandomi solo per lavori part time. Questo significa meno denaro, meno entrate sicure ma sicuramente più tempo.

Lavori

Molti mi direbbero che sono pazza o che non ho voglia di lavorare, e si è capitato, nonostante in questo periodo per giostrarmi tra lavoro “normale” è quello da freelancer sto facendo sessioni da quasi 15/16 ore giornaliere no stop.

Il discorso che sto cercando di fare, in modo molto difficoltoso, è che ho deciso che il mio tempo è più importante del mero denaro. Molti si accontenterebbero di un lavoro da 8 ore al giorno 5 giorni alla settimana e che ti garantisce anche una buona entrata, ma io no. Ho delle passioni e dei sogni, che secondo me, non dovrebbero sottostare alle “necessità”. Ho tutto il rispetto per le persone che vogliono lavorare solo per guadagnarsi da vivere, per così dire, ma credo che non ci sia niente di male a desiderare che il lavoro dia anche una soddisfazione personale. E parlo così perché so che è così.

Proprio ieri ho consegnato un sito web, niente di molto difficile date che si trattava di 3 pagine statiche, ma quando oltre a un guadagno ricevo anche un feedback del cliente che si ritiene soddisfatto del risultato e a cui piace ciò che io ho creato, mi sento molto soddisfatta a livello professionale e personale, e questa sensazione semplicemente mi piace.

Spero che il mio messaggio sia arrivato, anche se l’ho espresso un po’ alla come viene, dato che sto scrivendo semplicemente quello che mi passa per la testa. Ma fatemi sapere voi che ne pensate qui nella sezione commenti e vi invito al prossimo aggiornamento de “Il Quadernino”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...