Molte persone rinunciano all’idea di iniziare a scrivere il proprio blog perché pensano che sia una cosa da professionisti, da nerd. Ciao a tutti e ben tornati su “il Quadernino” che vi parla di come aprire il vostro blog, nel modo più semplice possibile.

Iniziare a scrivere un blog

Naturalmente se avete un piccolo capitale da investire, potete andare da un’agenzia pubblicitaria e lasciar fare tutto a loro, ma vi posso assicurare che con un po’ di pazienza e disciplina, potete raggiungere lo stesso risultato di un’agenzia spendendo meno e anche un risultato migliore. Tramite un’agenzia si rischia di avere un blog o un sito che non vi rappresenta e per di più non avete nemmeno i dati di accesso per fare modifiche o semplicemente per mettere in atto le vostre idee. Naturalmente questo è un discorso che vale per le aziende che hanno intenzione di entrare nel campo del Content Marketing.

Facendo un discorso più generale, tutti possono aprire il proprio blog o sito in modo semplice e senza costi, basta registrarsi sul sito di WordPress e seguire passo passo le istruzioni che il sito offre. Come detto prima, WordPress offre vari piani di abbonamento, tra cui il piano base che è gratuito. Se volete poi approfittare della pubblicità per monetizzare o magari volete gestire personalmente l’ottimizzazione SEO, potete scegliere altri piani che vi permettono di avere più libertà sulla gestione del vostro sito o blog dietro pagamento di una somma mensile.

Un sito o un blog, come questo, creati con WordPress hanno un aspetto professionale e lasciano al blogger totale libertà nella creazione di contenuti, senza contare l’incredibile facilità. Con pochi clic è possibile modificare il tema, creare pagine, aggiungere link e collegamenti ai vari social media e tanto altro. Con la grande varietà di temi messi a disposizione da WordPress potete adeguare il sito o blog al vostro stile senza grossi problemi, tenendo in considerazione che alcuni temi offrono delle opzioni extra, come la creazione di un portfolio.

Io ho conoscenze di html, php, css e un po’ di java e ho anche già avuto la possibilità di creare siti web da zero, ma devo ammettere che ho deciso di creare il mio blog su WordPress data la semplicità. Un altro aspetto importante, che rientra comunque nella sfera della facilità di utilizzo, è la possibilità di usare strumenti, come la programmazione degli articoli, che rendono l’attività di blogger molto più comoda e semplice. Non posso fare altro che consigliare WordPress nel caso stiate pensando di provare a buttarvi in questo mondo.

Ma voi cosa ne pensate? Avete un già un blog o volete iniziarne uno? Per quale piattaforma di bloggin avete deciso? Mi piacerebbe sapere la vostra opinione nella sezione commenti qui sotto. Io vi ringrazio per aver letto fin qui e vi invito al prossimo aggiornamento de “il Quadernino”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...