Abbiamo spesso parlato dei motivi per aprire un blog, ma non abbiamo mai approfondito la differenza tra blog e sito web. Ciao a tutti e bentornati su “il Quadernino” con la risposta a una domanda (trovata grazie a Answerthepublic) che molti, soprattutto liberi professionisti, si fanno. meglio un blog o un sito web?

Sito o blog

Come accennato, questo argomento riguarda soprattutto i liberi professionisti, che devono aprire un sito vetrina per farsi trovare da tutti i possibili e potenziali clienti. Basti pensare che quando abbiamo bisogno di qualcosa, apriamo il nostro browser e cerchiamo gli orari di apertura del nostro dentista o del nostro supermercato preferito. Quanti di noi non si sono lasciati a un momento di delusione nello scoprire che il nostro negozio preferito, sul proprio sito web o su Google, non specifica i propri orari di apertura? Io spesso, soprattuto quando si tratta di “commissioni” urgenti, come spedire una lettera il pomeriggio dopo il Lavoro, odio non sapere se la posta é aperta o se devo rinunciare e tornare subito a casa.

Questo é uno dei motivi principali per cui, chiunque abbia un’attività, dovrebbe pensare ad aprire un blog o almeno un sito web. Ma qual é la soluzione migliore? Ognuno sceglie il modello che più gli piace, ma se si ha la possibillità, credo il blog sia sempre la scelta migliore per un motivo importante. Il blog può essere aggiornato sempre, magari con articoli che riguardano direttamente la nostra professione ( facendo l’esempio di un dentista, potrebbe creare un articolo sull’ultimo metodo per lo sbiancamento dei denti) rendendoci così più autorevoli agli occhi dei nostri clienti. Poi senza contare che con WordPress si può creare una pagina iniziale, home, statica che dia tutte le informazioni che scriveremmo nel nostro sito web, come orari, indirizzo, contatti ecc. Per farla breve, un blog da le stesse possibilità di un sito web, ma offre anche l’opportunità di “intrattenere” i propri clienti con articoli informativi, aumentando anche la propria credibilità. In fondo come abbiamo detto spesso (ad esempio in questo articolo) il blog ci rende esperti nel nostro settore agli Occhi di chi ci legge.

Se siete dei liberi professionisti e volete iniziare ad avere una presenza online, la cosa migliore da fare é quella di crearvi un proprio blog, magari collaborando (se potete) con un copywriter/web master che vi possa gestire sia la parte tecnica, SEO e grafica e sia la parte di contenuti.

Spero che questo mio consiglio vi possa aiutare e fatemi sapere cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto. Io vi ringrazio per essere arrivati fin qui e vi invito al prossimo aggiornamento de “il Quadernino”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...