Quando si hanno un po’ di risparmi è quasi naturale volerli farli crescere, per questo si creano conti e libretti bancari, per sperare di avere tra qualche anno qualche rendita passiva. E se invece, per avere una rendita maggiore, si decidesse di investire quei risparmi? Ciao e bentornati su “il Quadernino” con un’opzione che anche io personalmente sto valutando da un po’: investimento nella green economy.

Investire nel green

Uno dei modi migliori per far crescere i propri risparmi depositati in banca è quello di investirli, spesso i fondi che vengono consigliati dalla banca, che danno una garanzia di guadagno data la varietà degli investimenti presenti in ogni singolo fondo, e ognuno ha dei rischi variabili. Più rischi più guadagni, in teoria. Ma se invece decidessi di staccarmi da un organo bancario e volessi scegliermi il mio portfolio?

Io personalmente sto iniziando a considerare l’idea di investire i miei risparmi per iniziare ad avere un po’ di rendite passive e vorrei far conciliare tutto ciò con il tema ambientale; e scommetti che adesso vi starete chiedendo come si può unire l’ambientalismo con il mero guadagno? Semplice! Investendo in aziende green e nella green economy. Stanno nascendo sempre più start-up che offrono prodotti ecologici, riutilizzabili o semplicemente creati con materiali sostenibili e questo risulta appunto essere un mercato in costante crescita. Pensiamo solo a quante persone sono passate ultimamente a utilizzare solo bottiglie riutilizzabili, a comprare solo prodotti naturali, a comprare flaconi realizzati solo in plastica riciclata o ad utilizzare prodotti creati in bambù riciclabile: le abitudini stanno cambiando e quindi anche l’economia. Un altro mercato ancora sottovalutato per via delle restrizioni in vari paesi, è quello della canapa, con cui è possibile creare davvero molti oggetti utili, dalle borse fino si mobili per la casa, e soprattutto è un materiale ecologico e sostenibile. Anche in questo settore nascono sempre più aziende che producono prodotti in canapa e i profitti, una volta caduto il pregiudizio creato attorno a questa pianta, potrebbero essere enormi.

La green economy e le aziende che si stanno creando attorno a questa stanno prendendo sempre più mercato e crescono esponenzialmente, per questo si potrebbero rivelare degli investimenti interessanti.

Ma voi che ne pensate? Siete favorevoli ad investimenti? Volete saperne di più sull’argomento? Sareste interessati ad articolo del genere, che parlano di investimenti? Fatemi sapere cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto e vi invito al prossimo aggiornamento de “Il Quadernino”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...