Quante volte ti è capitato di leggere un annuncio in cui si cercava un apprendista con esperienza?! Una cosa totalmente senza senso, ma forse c’è un modo per diventare degli apprendisti con esperienza. Ciao a tutti e bentornati su “Il Quadernino” con uno dei vantaggi principali del lavoro online: la possibilità di fare esperienza.

Apprendista con esperienza

Credo che bene o male tutti abbiamo fatto un colloquio di lavoro e credo che a tutti sia stata posta la fatidica domanda riguardo le esperienze passate di lavoro. Per chi invece cerca lavoro online questa fase, durante la trattativa con un cliente, viene superata. Il lavoro online permette di far vedere quello che si sa fare, di mettere in pratica le proprie conoscenze teoriche senza magari aver avuto esperienze prima; ma perché?

Soprattutto per chi si affaccia da poco sul mondo del lavoro, online si ha la possibilità di partecipare a dei concorsi e per fare ciò nessuno ti chiede che esperienze hai: participi al concorso con la tua idea e poi si valuterà il risultato. In questo modo si acquista esperienza. Penso al mio caso personale e la mia esperienza da grafico l’ho raccolta appunto facendo concorsi. Senza contare che quando tra 100/200 proposte viene scelta proprio la tua l’auto stima schizza alle stelle. Personalmente credo che i concorsi siano il modo migliore per mettersi in gioco all’inizio, anche appunto per acquisire fiducia in se stessi.

Il lavoro online permette comunque di mettersi in mostra, o meglio, di mettere in mostra le proprie conoscenze. Quando un cliente ti contatta non sta a chiederti cosa sai fare, è lui che prima è andato sul tuo profilo, ha visto magari il tuo portfolio o le tue competenze e decide di contattarti. In questo caso è il cliente a venire da te e se ti contatta probabilmente crede già che sei la persona giusta. Su internet non esistono apprendisti con esperienza ma solo professionisti con competenze specifiche.

Sempre partendo dalla mia esperienza personale, decisi meno di un anno fa di offrire su Fiverr (per chi non sapesse cos’è vi lascio il link all’articolo a riguardo qui) un servizio di traduzione da tedesco a italiano, dato che ormai erano 4 anni che vivevo in Germania e mi sentivo sicura con il mio tedesco. Premetto che non ho lauree in lingua, ho solo fatto dei corsi di tedesco. Comunque decisi di provare e dopo un po’ arriva il primo ordine. Poi ancora un altro. E ancora un altro. Insomma raccolgo un po’ di esperienze, soprattutto con la traduzione di prodotti da caricare su Amazon.it. Oggi, a quasi un anno di distanza, questo è il mio lavoro. Lavoro con un e-commerce tedesco e traduco le descrizioni dei prodotti da caricare su Amazon.it e EBay.it. Sono riuscita ad ottenere questo lavoro perché, sicura della mia esperienza online, mi sono candidata e sempre grazie al mio lavoro online, il mio attuale datore di lavoro è rimasto subito interessato dal mio curriculum e non ha avuto dubbi ad assumermi.

Tutto questo per dire che il lavoro online può essere anche una possibilità per fare esperienza da spendere poi sul mercato del lavoro. Tentare alla fine non costa nulla e se funziona ci si può candidare finalmente per quei posti di apprendista con esperienza, se si è interessati.

Questa è la mia esperienza personale con un lavoro online ma sono interessata anche alle vostre esperienze. Anche voi avete avuto esperienze simili o invece avete ricevuto solo delusioni? In attesa delle vostre risposte vi invito al prossimo aggiornamento de “Il Quadernino”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.