Viviamo in un mondo sempre più digitalizzato e spesso chi non possiede un conto corrente si sente quasi escluso dalla società. Ciao a tutti e bentornati su su “il Quadernino” con un piccolo consiglio per aprire un conto corrente tramite la banca online N26 e soprattutto a costo zero.

I pagamenti digitali stanno iniziando ad affermarsi sempre di più, pagamenti contactless, con Apple Pay & Google Pay, pagamenti tramite bonifico, ecc… E chi non possiede un conto corrente? Come si fa a partecipare alla vita economica se non si ha la possibilità per pagare. La risposta arriva sempre dal mondo digitale con la banca tedesca N26.

Conto corrente N26

Perché N26? Ho deciso di presentarvi N26 perché è la banca che attualmente uso e sinceramente sono super soddisfatta dei servizi, soprattutto digitali, che offre. Con N26 basta registrarsi (vi lascio il link qui), fare un controllo dell’identità tramite videochiamata e subito potete iniziare a usare il vostro conto.

I conti N26 sono pensati essenzialmente per i giovani (ho scoperto che anche una mia collega la usa e non si potrebbe dire più soddisfatta) e per questo non prevede alcun costo di gestione, commissioni o simili. Esatto, avete capito bene, non ci sono costi. Avrete a disposizione un conto corrente e carta di credito praticamente a costo zero.

Con N26 avrete inoltre la possibilità di creare vari “spazi” nel vostro conto corrente, ad esempio per dividere le vostre entrare e creare uno spazio di risparmio, potete creare un conto risparmi e soprattutto potete utilizzare i pagamenti con Apple Pay & Google Pay; il che significa, pagare con il cellulare.

Come dicevo prima, sono molto soddisfatta di N26, anche perché con la mia vecchia banca “tradizionale” ho avuto dei problemi, soprattutto per quanto riguarda online banking e banca digitale, ma forse vi parlerò un’altra volta di queste differenze. Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete avuto anche voi esperienze con banche digitali. Se state cercando un modo per aprire un conto corrente risparmiando, non posso che consigliarvi N26 e sono sicura che non ne rimarrete delusi. Nel frattempo vi invito al prossimo aggiornamento de “il Quadernino”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.