Sto esplorando ultimamente molte piattaforme per vendere foto e ci sono davvero tante possibilità per mettere in mostra le proprie creazioni e provare a proporle al pubblico. Ciao a tutti e bentornati su “il Quadernino” con una nuova piattaforma per vendere foto: Imagekind.

Credo che chiunque voglia diventare fotografo professionista sogni di avere una mostra propria, una galleria in cui esporre le proprie creazioni per vedere la reazione del pubblico. Bene, prima di arrivare ad avere una mostra fisica c’é la possibilità di iniziare ad avviare una galleria virtuale con l’aiuto di Imagekind.

creare la propria galleria per vendere foto

Con la piattaforma Imagekind potete aprire la vostra galleria virtuale per vendere foto e immagini di vostra creazione. La registrazione é gratuita e basta inserire nome, cognome, mail, password e un nickname. Oltre al piano gratuito sono disponibili altri piani a pagamento per avere a disposizione più spazio per le foto, più keywords da usare e la possibilità di scegliere più categorie.

Una volta creato il profilo dovete creare prima una gallery per poi inserire foto al suo interno da poter vendere. Nella pagina dell’account potete anche inserire un sito web, in modo da poter pubblicizzare un eventuale profilo social o uno shop personale. Trovo questa funzione utile anche per avere un backlink sul proprio sito e quindi risultare più appetibile agli occhi di Google. Senza contare che un riferimento al proprio sito personale potrebbe fruttare anche dei clienti, che impressionati dal vostro stile, potrebbero chiedervi degli ordini personalizzati.

Devo ammettere che il sito a primo impatto é molto poco intuitivo e ci ho messo un pò di tempo prima di poter iniziare a caricare le mie foto; senza contare che la piattaforma é completamente in inglese.

Trovo davvero simpatica l’idea di avere una “galleria” virtuale in cui esporre le mie creazioni anche se devo ammettere che Imagekind é davvero poco intuitivo. Come dicevo prima, anche la funzione in cui é possibile inserire il proprio sito per poterlo pubblicizzare si potrebbe dimostrare molto utile anche dal punto di vista SEO di Google; la classica situazione Win Win. Ma fatemi sapere voi cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto e nel frattempo vi invito al prossimo aggiornamento de “il Quadernino”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.