Vi é mai capitato di chiedervi perché il tipo avanti a voi al supermercato stia fotografando l’intero scaffale delle bevande? Organizza una festa e chiede al classico gruppo Whatsapp “Party hard” cosa preferiscono come bevande? E se vi dicessi che quel tipo potrebbe star guadagnando con quella foto? Ciao a tutti e benvenuti su “il Quadernino” con la presentazione di una figura che probabilmente attualmente ignorate completamente: ovvero il mystery shopper. Ecco quindi come guadagnare come mystery shopper.

Prima di tutto: cos’é un mystery shopper? Anzi chi é? Il mystery shopper, o cliente incognito, é appunto qualcuno che si “finge” cliente per svolgere delle missioni nei negozi. A differenza di quanto si pensi é molto più facile del previsto fingersi clienti e ci si può anche divertire un sacco, soprattutto se in coppia.

Guadagnare come mystery shopper

Come diventare mystery shopper? Basta scaricare l’app BemyEye e si può subito iniziare, dopo la registrazione ovviamente. I pagamenti vengono processati tranquillamente tramite PayPal e basta fare fotografie per guadagnare anche 20€ per missione. Interessante vero?!

Una volta registrati, potrete scegliere tra varie missioni messe a disposizione nella vostra zona. Per alcune missioni potrebbe essere necessario un piccolo “training” su come fare le foto o semplicemente come svolgere la missione. Dopo il training potrete subito partire con la missione. Le missioni si possono dividere in veri e propri mystery shopper, in cui dovrete fingervi davvero dei clienti interessati all’acquisto e fare delle domande ai commessi, oppure missioni in cui dovete solo fare delle foto agli scaffali per far vedere marchi o tipologie di prodotti venduti. Le foto o gli inserimenti della missione devono essere approvati prima di poter ricevere il pagamento della missione, dato ogni risposta data deve rispettare degli standard ben precisi (ma mai niente di troppo complicato).

Il pagamento si può richiedere dai 20€ di saldo sull’app tranquillamente tramite PayPal. Lo so che a primo impatto può sembrare troppo bello per essere vero, e se non lo avessi provato di prima persona probabilmente la penserei come voi. Tutti fanno la spesa e tutti hanno un cellulare, quindi potrebbe essere semplicemente un’attività da fare mentre si fa la spesa oppure ci si può organizzare con qualcuno per andare in coppia a fare nei foto nei vari supermercati, per un pomeriggio all’insegna del mystery shopper.

Guadagnare come mystery shopper con l’app BemyEye é davvero semplicissimo e non richiede nemmeno tanto sforzo. Non si può considerare un vero e proprio “lavoro”, a meno ché non decidiate di spenderci davvero un paio di pomeriggi a settimana davvero molto intensi. Ho fatto un calcolo veloce…con un paio di ore a pomeriggio, e se vi trovate nella “zona giusta” con le “missioni giuste” si potrebbero arrivare a guadagnare anche 60€ per giornata (ma sono troppo pigra per girare i supermercati del mio quartiere per provarci di persona).

Questa era in breve BemyEye, un’applicazione per guadagnare come mystery shopper disponibile sia per iOS che Android, totalmente gratuita e che vi permette di guadagnare qualche extra. Io mi diverto davvero molto e spero che piaccia a voi quanto a me. Fatemi sapere cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto e nel frattempo vi invito al prossimo aggiornamento de “il Quadernino”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.